Come fare il panettone vegano

Le feste natalizie sono vicine e anche per chi ha problemi di intolleranze alimentari o semplicemente adotta una dieta vegana, è possibile gustare un classico dolce di Natale e prepararsi un panettone vegano fatto in casa. La ricetta non è semplice, occorre avere delle attrezzature professionali come la planetaria e dedicare molto tempo alla cura dell’impasto, diversamente si possono acquistare panettoni vegani già pronti sul nostro e-commerce e il sapore non vi farà rimpiangere quello tradizionale!

Difficoltà: ricetta difficile
Tempo di preparazione: impasto 30 minuti
Dosi per: 1 kg di panettone
Costo: basso

Ingredienti

  • 150 gr biga
  • 300 gr di farina
  • 110 gr di zucchero di canna
  • 150 gr acqua
  • 85 gr di lecitina di soia
  • 25 gr di lievito disidratato, meglio se madre (se non disidratato,15 gr)
  • 75 gr di margarina
  • 100 gr di uvetta
  • 50 gr di Arancia candita
  • 3 gr di sale
  • Vaniglia

Preparazione del panettone vegano

Il giorno prima preparate la biga con 200 gr di farina forte, 100 gr di acqua e 1gr di lievito, meglio se madre, e fatela riposare coperta una notte in un luogo fresco. Prendete la biga, aggiungete farina e acqua e impastate per 15 minuti, quando l’impasto ha preso la maglia glutinica, aggiungete lo zucchero in più riprese, la lecitina di soia, gli aromi (scorcia di arancia, bacca di vaniglia e se volete anche l’aroma panettone), il sale, il burro vegetale o la margarina vegetale. Per ultimo aggiungete l’uvetta e l’arancio candito. Impastate il tutto con la planetaria, mettere l’impasto ottenuto in un contenitore e lasciate riposare in un ambiente caldo per circa un’ora (28-30°C, ad esempio, nel forno con la luce accesa, coperto da un panno).

Togliete l’impasto dal contenitore e fate pirlare l’impasto (giratelo con le mani, fino a farlo fatelo arrotondare) e fatelo riposare per dieci minuti. Riprendete l’impasto, date una forma sferica e posizionatelo in un pirottino di carta e lo lasciamo lievitare – sempre in forno con la luce accesa, coperto da un cellophan –, per circa 4 – 6 ore, dipende dall’umidità (vi consigliamo di mettere in forno anche un pentolino di acqua calda).

L’impasto è lievitato correttamente quando avrà raggiunto il bordo del pirottino; toglietelo dal forno, lasciatelo riposare dieci minuti in modo che possa fare una specie di pelle nella parte superiore, incidete la superficie facendo una croce e infornate a 160°-170°C (dipende molto anche dal forno) per 30 – 35 minuti (panettone da 500 gr, da 750 gr dai 40 ai 45 minuti, da 1 kg dai 50 ai 60 minuti).

Una volta cotto, utilizzate degli aghi da inserire alla base per appendere il panettone e lasciarlo riposare a testa in giù.

Consigli

I tempi di cottura dipendono molto dal tipo di forno (ventilato, statico, ecc), meglio partire con una temperatura più bassa e alzare successivamente per dare un po’ più di colore al panettone.

Panettone vegano classico

Il classico della tradizione natalizia rivisitato in chiave vegana, dopo studio e diverse prove siamo riusciti a produrre questo dolce con gli stessi profumi e consistenza dell’originale.
Consigli utili: mai servire il panettone con il caffè. Optate per un buon vino liquoroso Vin Santo, Malvasia o Passito, oppure un fresco limoncello. Ricordate di scaldare il panettone per accentuare il profumo e la morbidezza, non in forno perché si secca l’impasto, meglio sul termosifone.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Le alternative vegane alla carne

Nella dieta vegana, le ricette e gli ingredienti sono caratterizzati da proteine vegetali, senza alcun coinvolgimento di animali.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoVai allo shop