Le alternative vegane alla carne

Negli ultimi anni la cucina vegana ha guadagnato ampi consensi anche grazie a un minore impatto sull’ambiente che questo regime alimentare garantisce. Nella dieta vegana, le ricette e gli ingredienti sono caratterizzati da proteine vegetali, senza alcun coinvolgimento di animali. In questo articolo esploreremo le alternative vegane alla carne, quali caratteristiche hanno e come puoi incorporarle nella tua dieta. Le alternative proteiche sono una categoria di prodotti alimentari realizzati principalmente con ingredienti a base vegetale come proteine di piselli, soia, frumento e altri cereali.

Tre buon motivi per provare “la carne vegana”

  • Salute: le carni a base di proteine vegetali sono spesso più leggere e contengono meno grassi saturi rispetto alla carne animale. Sono ideali per coloro che cercano di mantenere una dieta equilibrata.
  • Etica: queste alternative culinarie non implicano il sacrificio di animali e contribuiscono a ridurre la sofferenza degli animali nell’industria alimentare.
  • Ambiente: la produzione di carne animale impatta sull’ambiente, richiedendo grandi quantità di acqua e contribuendo alle emissioni di gas serra. Le alternative proteiche a base vegetale hanno un impatto ecologico significativamente inferiore.

Carne vegana: quali alternative

Burger Vegan: sono una gustosa alternativa agli hamburger tradizionali, preparati per offrire l’esperienza autentica della grigliata e il sapore ricco e succulento dei classici hamburger, ma senza utilizzare carne di origine animale. Questi burger sono realizzati con una varietà di ingredienti a base vegetale, come proteine di piselli, soia, frumento o altri cereali, combinati con spezie e aromi per ricreare il gusto caratteristico degli hamburger.
Salsicce vegetariane: sono perfette per grigliate estive o per aggiungere un tocco di sapore ai tuoi piatti.
Pollo vegan: questi prodotti sono incredibilmente versatili, offrendo una gamma di forme e consistenze diverse, come strisce, bocconcini o nuggets.
Le alternative a base di proteine vegetali sono ugualmente appetitose e rendono la transizione alla dieta vegana più agevole, permettendo di mantenere i sapori e le consistenze familiari senza sentirsi privati o sacrificati.

La ricetta degli hamburger vegan

Ecco una deliziosa ricetta per preparare un burger vegan gourmet, accompagnato da patate dolci saltate in padella.

Difficoltà: media
Tempo di preparazione: 45 min
Dosi per: 4 persone
Costo: basso

Ingredienti:

  • 4 hamburger vegan fatti in casa
  • 4 panini per hamburger integrali o vegan
  • Foglie di lattuga fresca
  • Pomodori a fette
  • Cipolle rosse a fette sottili
  • Sottaceti o cetriolini a fette
  • Maionese vegana
  • Senape vegana
  • Ketchup vegano
  • Olio d’oliva
  • Sale e pepe nero a piacere
  • 2 patate dolci medie, sbucciate e tagliate a cubetti o a fette sottili
  • 2 cucchiai di olio d’oliva extravergine
  • Sale e pepe nero a piacere
  • Erbe aromatiche fresche o essiccate (come rosmarino o timo) a piacere (opzionale)

Preparazione
In un robot da cucina, trita i ceci cotti, l’avena, la cipolla, l’aglio, il cumino, la paprika, il sale e il pepe fino a ottenere un composto omogeneo. Forma il composto in quattro burger e mettili in frigorifero per 15-20 minuti per farli rassodare. Scalda l’olio d’oliva in una padella antiaderente e cuoci i burger vegan fatti in casa per circa 4-5 minuti per lato, o fino a quando sono dorati e ben cotti.
In una grande padella antiaderente, scalda l’olio d’oliva a fuoco medio-alto. Aggiungi le patate dolci tagliate e distribuiscile uniformemente sulla padella in un unico strato. Cuoci le patate dolci per circa 10-15 minuti, girandole occasionalmente con una spatola per garantire una cottura uniforme. Aggiungi sale, pepe nero, erbe aromatiche a piacere per insaporire le patate dolci durante la cottura. Continua a cuocere fino a quando le patate dolci diventano tenere all’interno e leggermente dorati e croccanti all’esterno. Assicurati di assaggiare le patate dolci e aggiusta il condimento se necessario. Servi le patate dolci saltate in padella accanto agli hamburger vegan fatti in casa, completando i burger con le foglie di lattuga, le fette di pomodoro, le fette di cipolla e i sottaceti o cetriolini a piacere. Aggiungi la maionese vegana, la senape vegana e il ketchup vegano secondo i gusti.

BURGER DI SEITAN LA SAPORITA 220 g

Burger di seitan La Saporita della linea Bioenergy per ko.bo vegan: da cucinare per pranzo o cena con un gustoso contorno di verdure, oppure per preparare dei sostanziosi panini per i tuoi bambini.

0 commenti

Articoli correlati

Burger vegani: una ricetta veloce e sfiziosa

In cucina, gli hamburger succulenti sono spesso un’alternativa veloce e pratica che accontenta proprio tutti, soprattutto i bambini; anche se si segue una dieta vegana è possibile preparare un piatto sfizioso abbinando gustosi burger vegetali

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoVai allo shop